Piante aromatiche: come coltivarle in casa

Piante aromatiche: come coltivarle in casa

Le piante aromatiche sono arbusti o cespugli di piccolissime dimensioni, che quindi possono essere coltivate in vaso. Questa caratteristica è particolarmente comoda se non disponi di un orto, ma anche se vuoi avere sempre a portata di mano i tuoi aromi mentre stai cucinando.

Sta prendendo sempre più piede la tendenza a coltivare le piantine aromatiche in piccoli vasi sul balcone, ad esempio le piante come rosmarino e basilico (scopri di più sulla coltivazione del basilico).

Piante aromatiche e officinali

Le piante officinali sono specie vegetali coltivati a scopi medicinali, erboristici, alimentari, liquoristici, aromatizzanti, igienici, cosmetici e molto altro. I loro principi attivi, infatti, fanno sì che siano particolarmente versatili, adatti quindi a molteplici ruoli.

Quando la pianta officinale in questione possiede sostanze biochimiche di particolare sapore e odore, si parla di piante aromatiche. Oltre ad essere particolarmente adatte per la produzione di profumi, oli essenziali e preparati salutistici, le piante aromatiche vengono utilizzate in cucina come condimenti o per la preparazione di liquori.

Coltivare erbe aromatiche in vaso

Coltivare erbe aromatiche in vaso: le specie più usate

  • Salvia
  • Basilico
  • Rosmarino
  • Erba cipollina
  • Origano
  • Maggiorana
  • Prezzemolo
  • Santoreggia
  • Menta
  • Sedano
  • Aglio
  • Zafferano
  • Dragoncello
  • Crescione comune
  • Lavanda
  • Scalogno
  • Melissa
  • Borragine
  • Rafano
  • Capperi
  • Timo
  • Stevia
  • Finocchietto

Queste sono alcune tra le più comuni di quelle che noi usiamo come piante aromatiche da balcone.

Piante aromatiche perenni

Mentre alcune piante aromatiche hanno un ciclo di vita annuale (come il basilico, lo zafferano e il prezzemolo), la maggior parte sono colture perenni, pertanto non vanno riseminate ogni anno, anzi alcune di queste riescono a resistere anche in inverno (salvia timo e rosmarino); alcune di queste (come la menta e l’erba cipollina) sembrano morire in inverno, mentre in primavera rinascono rigogliose.

Vedi anche  Glicine: come potarlo, come curarlo. Consigli per la cura del glicine

Coltivare piante aromatiche: tipologie

Non tutti gli aromi derivano dalla foglia della pianta. Vediamone una classificazione in base alla parte della pianta che viene utilizzata, anche se possono essere utilizzate più parti contemporaneamente:

  • Aromatiche da foglia (come rosmarino e basilico)
  • Aromatiche da fiore (zafferano e camomilla)
  • Aromatiche da bulbo o radice (aglio e rafano)
  • Aromatiche da seme o frutto (finocchietto e coriandolo)

Semi erbe aromatiche

È sempre più facile reperire i semi delle piante aromatiche, presso i vivai ma anche presso i supermercati: informati bene prima di acquistarli o piantarli, anche per conoscere tutte le proprietà delle erbe aromatiche e le specie infestanti che possono colpirle (parassiti piante aromatiche).

Piante aromatiche prezzi

Possono variare molto in base alla località di acquisto o alla loro diffusione: chiedi consiglio a un vivaista esperto per non avere brutte sorprese con il conto.