Fiore di loto simbologia: scoprire le diverse culture

Fiore di loto simbologia: scoprire le diverse culture

Il fiore di loto ha influenzato la cultura di diversi popoli, fin dall’antico Egitto fino a raggiungere tutta l’Asia. La sua particolarità, oltre alla sua straordinaria bellezza, è quella di affondare le radici nel fango ma di rimanere incontaminato e puro. Per questo è molto interessante conoscere del fiore di loto la simbologia.

Nella nostra cultura rimane principalmente il simbolo di chi riesce a rimanere puro e incontaminato tra le difficoltà del mondo. Ma vediamo come siamo arrivati a questa immagine.

Significato fiore di loto nei secoli

Il fiore di loto, proprio per il significato che assume nelle diverse culture, è considerato una delle piante acquatiche più belle e ammirate di sempre. Appartiene al genere Nelumbo, che conta due specie: Nelumbo lutea e Nelumbo lucifera, rispettivamente dai fiori bianchi o rosa, originarie dell’America e dell’Asia.

La sua fama è diffusa soprattutto in Asia dove le principali fedi religiose (buddismo e induismo) hanno usato i fiori di loto come espressione del loro più profondo misticismo e simbolismo: nel buddismo, infatti, il fiore di loto è collegato alla purezza divina e all’illuminazione mentre nell’induismo è associato al benessere.

Nell’antico Egitto, invece, il fiore di loto assumeva il simbolo di rinascita: i faraoni infatti venivano rappresentati spesso con fiori di loto di colore blu.

Fiore di loto come simbolo della forza interiore

Andiamo a vedere quali sono i significati che ha assunto nei secoli il fiore di loto nella cultura asiatica. In particolare vediamo: la crescita spirituale, la resurrezione, la consapevolezza della propria natura e della propria forza, oltre alla capacità di non farsi contaminare da quanto di più sporco c’è in questo mondo.

Vedi anche  Piante aromatiche: come coltivarle in casa

Le sue caratteristiche confermano dal punto di vista vegetale ciò che noi vediamo grazie al suo aspetto esteriore: le radici sono ancorate ad aree stagnanti, eppure il fiore di loto è in grado di mantenersi pulito grazie alla sua natura idrofoba, cioè in grado di respingere le particelle esterne trattenendo le molecole di acqua.

Pertanto non dobbiamo stupirci se abbia assimilato il significato di mantenersi intatto dalla corruzione e dal peccato: la purezza quindi è la cifra che lo contraddistingue. Invece, la veloce crescita dello stelo, che emerge improvvisamente dallo stagno, rappresenta il dono dell’elevazione spirituale e della capacità di saper affrontare, con coraggio e coscienza, le difficoltà terrene rappresentante dal fango dove la pianta vive.

I petali, poi, presentano un’ulteriore caratteristica: si chiudono la sera per riaprirsi la mattina: ciò rappresenta la forza vitale capace di rigenerarsi. Addirittura le antiche divinità indù vengono rappresentate sedute su grandi fiori di loto e con altrettanti fiori in mano. Questo simbolismo è stato fortemente ripreso anche dal buddismo.

Significato fiori di loto

Significato fiori di loto in base al colore

Il significato del fiore di loto varia, oltre che da cultura a cultura, anche in base al colore che viene associato a un particolare simbolismo:

  • Bianco: simbolo di purezza nell’anima e nella mente, ma anche perfezione spirituale.
  • Rosa: simbolo divino, particolarmente usato nelle cerimonie religiose orientali.
  • Viola: simbolo dell’ascesi e della meditazione, fino alla perfezione spirituale.
  • Blu: simbolo della vittoria dello spirito sulle passioni; simboleggia anche saggezza e intelligenza.
  • Varietà con fiori dorati: raggiungimento dell’illuminazione.