Cespuglio sempreverde: cosa c’è da sapere

Cespuglio sempreverde: cosa c’è da sapere

Arricchire il proprio giardino con un cespuglio sempreverde significa poter scegliere fra diverse specie di arbusti e piante, i quali raggiungono un’altezza variabile che parte da pochi centimetri fino a oltrepassare i 2 metri. Un cespuglio sempreverde aggiunge colore e permette di ricreare decorazioni e siepi che aiutano a rendere gli spazi più accoglienti e schermati. Inoltre, serve per delimitare i giardini, le aiuole o come macchia isolata.

Piccoli arbusti sempreverdi

In questa categoria rientrano molte specie da coltivare senza troppe difficoltà ricordando, però, di concimare e potare almeno una volta all’anno. Prima di mettere a dimora le piante è buona regola preparare il terreno, rendendolo più morbido e drenato. A questo riguardo si può inserire sabbia e ghiaia, anche per evitare possibili ristagni d’acqua.

Il posizionamento degli arbusti sempreverdi di piccole dimensioni dipende molto dalla forma e dalla portata dell’apparato radicale, nonché dal risultato decorativo che si vuole ottenere. Piante come la camelia invernale o la spiraea japonica sono perfette per delimitare le zone del giardino.

Piccoli arbusti sempreverdi

Arbusti mediterranei sempreverdi

In genere le piante che appartengono all’area mediterranea rimangono rigogliose in ogni periodo dell’anno, purché il clima si mantenga temperato, ovvero con inverni poco rigidi, temperature che difficilmente scendono sotto lo zero ed estati secche. Castano, olivo e alloro sono soltanto alcuni degli arbusti che si trovano nel bacino mediterraneo, in combinazione con piante aromatiche. In giardino, invece, vengono utilizzate ginestre, lavanda, elicriso o malva, anche per ricreare un cespuglio sempreverde decorativo.

Vedi anche  Come creare un'area bimbi all'interno del vostro giardino

Alberi sempreverdi che non sporcano

Solitamente le piante sempreverdi mantengo intatto il fogliame anche durante la stagione invernale. Esistono, tuttavia, alcune specie particolarmente apprezzate perché rinnovano la chioma in modo poco repentino, così da non sporcare. Tasso, magnolia, ulivo, eucalipto sono tutti alberi ideali per mantenere il giardino sempre ordinato e pulito, nonché per ricreare delle zone d’ombra.

Alberi sempreverdi che non sporcano

Alberi nani sempreverdi e alberelli sempreverdi da vaso

Si tratta di specie che crescono lentamente e la cui altezza varia da 25 fino a 90 centimetri. Di norma vengono messi a dimora per ricreare una sorta di cespuglio sempreverde, opportunamente distanziato rispetto alle specie più imponenti. Possono essere usati per riempire spazi vuoti oppure per realizzare piacevoli bordure. In questa categoria rientrano anche molti arbusti nani da frutto, appartenenti al genere prunus, che si possono coltivare senza difficoltà anche in vaso.

Si spazia dal pesco, all’albicocco e fino al ciliegio, purché il terreno sia ben drenato e concimato con regolarità. Quando si sceglie la coltivazione in vaso, al fine di favorire l’areazione, è sempre meglio optare per contenitori in terracotta da 50 x 50 x 50 centimetri, così da permettere anche il corretto sviluppo dell’apparato radicale.

Pianta da esterno sempreverde

Belle e facili da curare le piante da esterno sempreverdi regalano un angolo rigoglioso durante tutte le stagioni, aggiungendo colore e movimento, come nel caso dell’erica – pianta sempreverde, appunto – che offre una delicata fioritura rosa nel periodo invernale. In questa categoria rientrano anche piante aromatiche, coltivabili facilmente in vaso, come il rosmarino. Pino mugo, ginepro, pervinca e pilea sono altre varietà che si possono scegliere per ottenere un delizioso effetto decorativo.

Vedi anche  Erbe infestanti: come eliminarle

Sempreverde con fiori bianchi e profumati

Ricreare un cespuglio sempreverde fiorito è possibile spaziando fra varietà semplici da coltivare, quali camelia, calendula, narciso o mughetto. Si tratta di esemplari con bellissime qualità estetiche, capaci non solo di aggiungere un tocco di bianco, ma anche di profumare il giardino. Coloro che non vogliono rinunciare a un sempreverde con fiori bianchi anche in inverno possono aggiungere il lauroceraso, ideale per formare siepi fitte e suggestive.