Classificazione piante: imparare a conoscerle

Ecco una guida per individuare facilmente i vari tipi di piante in base alla loro morfologia, le loro caratteristiche, la conformazione di fusto, radici e foglie. La classificazione delle piante è importantissima, come per tutte le altre specie.

Già a partire dal 1.700 assistiamo alla nascita del sistema di Linneo (classificazione Linneo), grazie al quale si cercò di riunire tutte le specie in base a caratteristiche morfologiche condivise. Ovviamente le classificazioni che seguirono nei secoli sono il frutto di rimaneggiamenti, evoluzioni e rivisitazioni: qui cercheremo di fornire una classificazione di base delle piante più semplice possibile.

La classificazione delle piante

Una delle prime classificazioni che possiamo compiere riguarda la presenza o meno di radici, foglie e fusto:

  • Alghe: senza radici, foglie e fusto
  • Briofite (muschi): primitive forme di radici, foglie e fusto; piante non vascolari, ossia con una struttura vegetativa semplice
  • Tracheofite: con radici, foglie e fusto; piante vascolari, dotate cioè di organi specializzati per la sopravvivenza sulla terraferma

Le Tracheofite si distinguono a loro volta tra:

  • Pteridofite (felci, equiseti): senza seme
  • Spermatofite: con seme

A seconda della tipologia di seme, le Spermatofite si dividono in:

  • Gimnosperme (conifere, ginkgo biloba, cicadofite): con seme nudo
  • Angiosperme: con seme protetto dal frutto

In base al numero di cotiledoni, le Angiosperme si dividono in:

  • Dicotiledoni: semi in cui sono presenti due cotiledoni; tra questi annoveriamo la famiglia delle Betulacee, delle Fagacee, delle Crocifere, delle Rosacee, delle Leguminosee delle Solanacee.
  • Monocotiledoni: semi in cui è presente un solo cotiledone; alcuni esempi: gigli, tulipani, orchidee, riso, frumento, asparagi, aglio, cipolla, agave e aloe

Classificazione delle piante

Botanica classificazione delle piante

Possiamo classificare le piante sulla base di moltissimi elementi, ad esempio per tipi di foglie o tipi di fusto: possiamo classificare piante diverse e moltissimi tipi di arbusti sulla base di moltissimi elementi. Ad esempio possiamo compiere una classificazione foglie per forma, oppure una classificazione piante in base al fusto.

Vedi anche  Come coltivare la siepe fiorita

Piante classificazione: vedremo una classificazione di base, tralasciando il tema “foglie classificazione“, che tratteremo in seguito.

Classificazione piante: riconoscerle dal fiore

Piante classificazione

 

 
Chiudi il menu