Come scegliere una doccia solare per il proprio giardino

Come scegliere una doccia solare per il proprio giardino

Tutti sappiamo che la doccia solare è un accessorio utilissimo durante il periodo estivo; le persone scelgono, infatti, di installarla a bordo piscina oppure nello spazio verde della propria casa. Dopotutto è davvero una scelta ecologica e una soluzione amica del risparmio e dell’ambiente.

I vantaggi sono davvero incredibili, per questo le docce solari, ad oggi, sono installate anche nelle abitazioni private e non solo nei lidi sul mare o all’interno dei campeggi. Immaginate di essere appena tornati dal mare e dovete farvi una bella doccia. Perché imbrattare il bagno della casa, perdendo un’infinità di tempo successivamente nella pulizia? Potete tranquillamente godervi un bagno caldo direttamente nel giardino della vostra casa.

Oltre alla comodità, la doccia solare nel giardino, è a basso costo perché tale apparecchio non è collegato a nessun cavo elettrico. E non solo! C’è anche un lato ecologico che non è affatto trascurabile: la possibilità di avere sempre acqua calda a disposizione e, oltre a questo, la possibilità di avere un oggetto di design che da valore estetico alla vostra casa.

Doccia solare: come funziona?

Ovviamente la doccia solare da giardino deve essere installata all’esterno della casa, non necessita di cavi elettrici da installare. Perché? Perché l’acqua viene riscaldata dai pannelli che catturano i raggi solari. Esiste una vasta gamma di modelli che potete trovare ovunque: dai centri commerciali fino ai negozi specializzati. Naturalmente un negozio specializzato può offrire un supporto a tutto tondo, maggiore qualità di prodotti, consulenza professionale e prezzi molto più economici e competitivi, spesso molto più bassi dei centri commerciali.

Come detto esistono molti modelli e molto diversi tra di loro, soprattutto per quanto riguarda il meccanismo di ricezione di acqua calda, senza l’utilizzo di energia. Alcuni modelli di docce solari, grazie il posizionamento dei pannelli verso il sole, ti permettono di avere immediatamente l’acqua calda. Altri invece, richiedono il tempo necessario per scaldare il serbatoio dell’acqua calda. L’acqua calda può essere riscaldata fino ai 60 gradi e il serbatoio rimane nascosto nella colonna o nella base della doccia solare.

Come viene prodotta l’acqua calda

Esistono due diverse tipologie di funzionamento delle docce solari: una è l’accumulo dell’energia termica che viene prodotta dalle radiazioni del sole, in tal caso si necessita di posizionare la doccia in luoghi strategici e di attendere due ore prima dell’utilizzo. L’altra tipologia è l’utilizzo dell’impianto fotovoltaico, che è in grado di offrire immediatamente acqua calda anche a più docce contemporaneamente.

Quanto costa una doccia solare?

doccia in giardino

Generalmente l’investimento iniziale varia da un minimo di 150 euro fino ad un massimo di 7000 euro. L’investimento viene però recuperato dal risparmio energetico che si produce. I materiali (come acciaio, fibre naturali, polietilene, ecc.) ovviamente incidono sul prezzo, ma sul mercato si trova molto spesso sia una doccia solare economica sia, per gli amanti del design, docce di ultima generazione.

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*